Barriere fonoassorbenti

Firenze / 2000-2007
Architettura, Landscape

Video
mostra altro

L’intervento architettonico-paesaggistico si inserisce nel quadro di un complessivo potenziamento delle infrastrutture autostradali a completamento della terza corsia della A1, tratto Firenze-Bologna.
Il progetto riguarda in primo luogo lo studio e la realizzazione di elementi di protezione acustica oltre un programma di soluzioni specifiche di mitigazione ambientale e infrastrutturale come la progettazione di parcheggi scambiatori e gallerie artificiali. In particolare le barriere acustiche sia assorbenti in cotto e corten, sia riflettenti, in corten e vetro, sono concepite come vero e proprio manufatto architettonico in grado di connotare paesaggisticamente il tracciato autostradale attraverso riferimenti alla cultura materiale del territorio di passaggio. Le barriere sono caratterizzate da un sistema di pannelli microforati realizzati in acciaio corten, sostenuti da putrelle a “doppia T”, sul quale si rincorrono sequenze lineari di elementi in terracotta. Oltre alle efficaci capacità di abbattimento acustico garantite dai pannelli contenenti lana di roccia, il cotto imprunetino risulta inattaccabile dallo smog e resistente al gelo riducendo sensibilmente i costi di manutenzione e garantendo l’immagine delle antiche mura.

Download PDF

ProgrammaBarriere acustiche fonoassorbenti e riflettenti
LuogoFirenze
Progetto2000-2007
CommittenteAutostrade per l’Italia S.p.A.
Prezzo€ 6.500.000
ImpresaCIR-Ambiente
StruttureCIR-Ambiente
Superficie Costruita8,3 km - 20.000 mq (superficie di rivestimento in cotto)