Riqualificazione di via Tirreno

Potenza / 2000-2010
Architettura, Landscape

Video
mostra altro

L’area oggetto dell’intervento occupa un invaso delimitato dai supercondomini del quartiere Cocuzzo a Potenza. Si tratta dello spazio di risulta tra due file di edifici occupato da una strada che limita la presenza di spazi liberi a terra, minimizza la disponibilità di parcheggi e azzera la presenza di verde e percorsi pedonali.
Il progetto rifiuta la semplice operazione di cosmesi e interpreta il contesto in termini di scontro tra l’ambito artificiale, il “canyon di cemento” rappresentato dai prospetti degli edifici contrapposti, e l’ambito naturale dove lo spazio tra le due pareti finestrate è interpretato come un “orrido”, un vero e proprio fondovalle. Si tratta di uno spazio caratterizzato dalla presenza di massi e rocce che animano un grande parco lineare, un luogo liberato dalle automobili e dalla strada. Il pendio naturale permette l’individuazione di un nuovo suolo che consente di interrare alcune parti, nascondere i parcheggi e ricavare terrazze panoramiche rialzate. A terra l’asfalto è sostituito da un diffuso prato verde popolato da una sequenza di blocchi che emergono lungo la promenade, costituiti da massivi sfaccettati realizzati in cemento pigmentato con ossidi di ferro.

LuogoPotenza
Progetto2000-2010
CommittenteComune di Potenza
Prezzo€ 2.066.737
ImpresaGiovanni Basentini Lavori S.r.l. - C.S.T. impianti S.r.l.
StruttureFavero&Milan Ingegneria
Superficie Lotto3.248 mq
Volume6.800 mc