Campeggio Albatros

San Vincenzo, Livorno / 2006
Architettura, Landscape

mostra altro

L’intervento promuove la qualificazione architettonica e ambientale di infrastrutture turistiche a basso costo. Il progetto si ispira alla conformazione circolare degli organismi marini unicellulari per strutturare l’intero intervento in un sistema di nuclei articolati in due macrozone ambientali. Quella di accesso è un parco naturalistico, segnato dall’andamento a spirale di percorsi pedonali e ciclabili che conducono alle zone attrezzate per le attività sportive. Il progetto è rimodellato in estrusioni circolari: due “piene” (prato e terra rossa), e una scavata come cavea naturale per spettacoli all’aperto. L’area del campeggio concentra commercio, ristoro e svago in due aree tematiche, distribuendo piazzole e servizi in fasce concentriche con percorsi radiali ad andamento sinuoso. L’aspetto tecnico-costruttivo fonde i nuovi volumi dei servizi nel terreno ricorrendo all’uso di materiali naturali per sottolineare l’intenzione di annullamento dell’impatto nel paesaggio. Ogni nuova costruzione è ricoperta in paglia e legno, costruendo un ambiente mutevole che si confonde con la natura circostante.

ProgrammaRicettivo
LuogoSan Vincenzo, Livorno
Progetto2006
CommittentePark Albatros s.a.s
Prezzo€ 20.000.000,00
ImpiantiLeonardo Bracciali
Sistemi ElettriciS.T.E. Società Toscana Elettrica S.r.l.
ImpresaT.I.S.
ProdottiAcqua Sport Service S.r.l. Piscine
StruttureRoberto Nocentini
Superficie Lotto40 ha
Superficie Costruita1.100 mq (sanitari blocks) + 1.650 mq (Market)