Museo d’Arte Nuragica

Cagliari / 2006
Architettura, Pubblici

mostra altro

L’intervento è localizzato lungo il suggestivo litorale cagliaritano in un contesto marginale, dalle modalità di occupazione del suolo diversificate (stadio, residenze sociali, porto canale da pesca). Il programma museale del bando si traduce in un concept progettuale che investe architettura, urbanistica e landscape design. Lungo la traccia della linea di costa il paesaggio è rimodellato a configurare un luogo identitario che accoglie il costruito come segno territoriale. L’edificio si presenta infatti come un monolite sospeso su una duna artificiale: i 7 livelli di spazi funzionali (depositi, laboratori, foresteria, auditorium, bookshop, uffici, aree espositive, tetto terrazza panoramico con ristorante e biblioteca) si strutturano intorno a una grande cavea, una sorta di piazza coperta passante, completamente fruibile, in continuità con la passeggiata lungomare. Il segno del percorso viene rafforzato come collegamento di una serie di funzioni collettive rispetto alle quali il museo si colloca come vuoto di relazione ed emergenza paesaggistica. Dal mare la duna si alza fino a +8,5 m a disegnare la grande piazza di accesso principale, per poi ridiscendere dolcemente verso il piano alberato che ospita i parcheggi.

ProgrammaMuseo - Progetto Archea con Franz Prati e MDU Architetti - concorso, menzione della giuria
LuogoCagliari
Progetto2006
CommittenteRegione Autonoma della Sardegna
Prezzo€ 36.000.000
ImpiantiMilano Progetti S.p.A.
StruttureStudio Chessa
Superficie Costruita12.050 mq